Covid-19: Viaggiare sicuri e informati in Italia

Una delle (tante) cose che abbiamo imparato dalla pandemia da COVID-19 è adattarci a cambiamenti anche molto rapidi di regole, misure restrittive, divieti. Modifichiamo le nostre abitudini o cerchiamo di farlo, adattandoci alla situazione senza rinunciare a fare progetti.

Questa pagina vuole accompagnare tutti coloro che si stanno chiedendo come vanno le cose in Riviera Romagnola e cosa ci si può aspettare di poter fare durante le vacanze 2021 al mare.

Non abbiamo la pretesa di informare in modo capillare e aggiornato in tempo reale sulla pandemia e sulle sue implicazioni, ma di fotografare la situazione in relazione alla ripresa del turismo sul territorio della Riviera Romagnola.

Ricorda: per avere notizie aggiornate su spostamenti, obblighi e divieti in vigore in questo momento in Italia, puoi seguire la pagina del Ministero della Salute dedicata al CoVid-19 oppure il sito della Regione Emilia Romagna per notizie specifiche sulla situazione regionale.

La situazione attuale

Attualmente l’Italia è in zona bianca.

Attualmente, le misure in vigore in zona bianca sono le seguenti:

Obbligo di mascherina
A partire dal 28 giugno decade l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto.

Spostamenti
All’interno della zona bianca, gli spostamenti sono consentiti senza limiti di orario e senza necessità di certificazione. Dal 14 giugno decade il coprifuoco.

Bar e ristoranti
In zona bianca, bar e ristoranti sono aperti, con possibilità di consumazione sia all’aperto sia al chiuso, senza limiti di orario.
Dal 6 Agosto 2021 è obbligatorio il possesso del Green Pass per le consumazioni al chiuso, al tavolo.

Consentite senza restrizioni anche la vendita con asporto di cibi e bevande e la consegna a domicilio.

Spettacoli
Cinema, teatri, sale da concerto e live club sono aperti, con attività regolate dalle Linee guida per la ripresa delle attività economiche e sociali.
Dal 6 Agosto 2021 è obbligatorio il possesso del Green Pass per accedervi.

Musei e luoghi di cultura
I musei sono aperti con ingressi pianificati.
Dal 6 Agosto 2021 è obbligatorio il possesso del Green Pass per accedervi.

Parchi tematici e terme
Dal 15 giugno sono consentite le attività dei parchi divertimento della Riviera Romagnola. Sono aperti anche i centri termali e i centri benessere.
Dal 6 Agosto 2021 è obbligatorio il possesso del Green Pass per accedere a centri termali e centri benessere.

Piscine e palestre
È consentito lo svolgimento di qualsiasi attività sportiva all’aperto e al chiuso, inclusa quella delle piscine. Lo svolgimento delle attività sportive è regolato dalle Linee guida per l’attività sportiva di base e l’attività motoria in genere.
Dal 6 Agosto 2021 è obbligatorio il possesso del Green Pass per accedervi.

Convegni e Congressi
Dal 1° luglio possono riprendere convegni e congressi in presenza.
Dal 6 Agosto 2021 è obbligatorio il possesso del Green Pass per accedervi.

Fiere e sagre
Dal 15 giugno sono consentite feste e sagre.
Dal 6 Agosto 2021 è obbligatorio il possesso del Green Pass per accedervi.

Hotel e strutture ricettive
Sono consentite le attività delle strutture ricettive, con l’obbligo di osservare le distanze di sicurezza di almeno 1 metro tra le persone nelle aree comuni e nel rispetto dei protocolli e delle linee guida vigenti in tema di misure igienico-sanitarie e svolgimento di tutte le attività previste.
Leggi le Linee guida per la ripresa delle attività economiche e sociali

Negozi e centri commerciali
Gli esercizi commerciali al dettaglio sono tutti aperti, nel rispetto della distanza interpersonale di 1 metro. Sono aperti sia nei giorni feriali sia in quelli festivi e prefestivi i negozi all’interno dei centri commerciali.

Fonte: Gazzetta Ufficiale, DL 18 maggio 2021, n.65

Regolamento anti COVID-19 in hotel

Attualmente, la normativa vigente in Emilia Romagna per l’ospitalità in hotel si rifà alle Linee guida per la ripresa delle attività economiche e sociali, redatte dalla Conferenza delle regionii e delle province autonome. Di seguito, riportiamo le norme principali per un soggiorno in sicurezza.

Leggi di piu...

Mascherine
Obbligatorio indossare la mascherina negli spostamenti al chiuso e all’aperto in presenza di altre persone.

Igiene
Tutti gli ambienti vengono puliti e disinfettati come da regolamento regionale “Indicazioni tecniche per attività di pulizia, disinfezione e sanificazione in relazione al rischio di SARS CoV-2” predisposto dal Servizio regionale Prevenzione collettiva e Sanità pubblica (sanificazione.pdf). Gli hotel mettono a disposizione gel disinfettante per le mani nelle aree comuni.

Distanziamento
È obbligatorio mantenere la distanza di almeno 1 metro dalle altre persone in tutte le aree comuni dell’hotel. Le regole sul distanziamento interpersonale sono derogate in caso di familiari conviventi e congiunti.

Percorsi differenziati
Dove possibile, gli hotel prevedono percorsi diversi in ingresso e in uscita, per evitare assembramenti.

Animazione e mini club
Sono possibili le attività di animazione purché vengano effettuate in piccoli gruppi e nel rispetto della distanza di sicurezza tra le persone.

Ristorante
L’accesso alla sala ristorante è contingentato e i tavoli sono distanziati per garantire la distanza di sicurezza di almeno 1 metro tra le persone. I buffet sono consentiti solo se protetti e con personale addetto al porzionamento oppure con scelta tra prodotti confezionati in monodose.

Vivere la spiaggia

L’Ordinanza Balneare della Regione Emilia Romagna per l’estate 2021 regolamenta l’accesso alla spiaggia e le regole generali per la sua fruizione in sicurezza. Sostanzialmente, il regolamento 2021 ricalca quello dello scorso anno, con in più la possibilità, per i diversi Comuni, di diminuire lo spazio per ciascun ombrellone da 12 mq a 10,5 mq se necessario.

Leggi di piu...

Mascherine
È obbligatorio indossare la mascherina durante gli spostamenti all’interno dello stabilimento balneare e nel caso fosse impossibile mantenere la distanza di almeno 1 metro dalle altre persone.

Spazio tra gli ombrelloni
Ogni ombrellone deve avere a disposizione un’area di 12 mq e tra i lettini sulla battigia deve esserci almeno 1,5 m di distanza.

Igiene
Lo stabilimento mette a disposizione gel igienizzante per le mani e provvede a disinfettare i lettini ad ogni cambio di clientela.

Giochi da spiaggia
Si può praticare sport nelle aree polifunzionali degli stabilimenti balneari (beach volley, beach tennis, etc…) purché sia rispettata la distanza di sicurezza tra i giocatori. Gli sport individuali (racchettoni singolo) o che consentono di mantenere la distanza di sicurezza di 2 metri tra i giocatori possono essere praticati regolarmente anche in mare o sulla battigia.

Aree giochi
Le aree giochi devono essere delimitate, l’ingresso dei bambini avviene sotto la diretta sorveglianza dei genitori e può essere contingentato per evitare assembramenti, come indicato da specifica segnaletica a cura degli stabilimenti balneari.

Piscina e idromassaggio
È possibile usare la piscina e le vasche idromassaggio sulla spiaggia, con accesso a numero limitato su indicazione del personale addetto.

Mini club e animazione
Sono consentite solo le attività di intrattenimento che prevedono l’assegnazione di posti a sedere e nel rispetto della distanza di sicurezza.

Bar e ristoranti
I bar e i ristoranti sulla spiaggia sono aperti, con possibilità di servizio di delivery all’ombrellone su prenotazione (a discrezione dello stabilimento balneare).

Per approfondire: leggi l'Ordinanza Balneare 2021 della Regione Emilia Romagna

Misure anticontagio per viaggiare in sicurezza

In vacanza, al lavoro o in qualsiasi altro contesto, la misura di prevenzione più efficace contro il coronavirus resta il rispetto delle norme di base.

regole per evitare il contagio da Sars CoV2
  • Tieni le distanze: mantieni una distanza di almeno 1 metro dalle altre persone sia all’aperto sia al chiuso. Evita baci, abbracci e strette di mano.
  • Lava spesso le mani: utilizza acqua e sapone oppure soluzioni idroalcoliche.
  • Non toccare occhi, naso e bocca.
  • Mascherina: indossa sempre la mascherina sia nei luoghi al chiuso sia all’aperto.
  • Starnutisci o tossisci nella piega del gomito e getta immediatamente via i fazzoletti usati.
  • Evita assembramenti e luoghi affollati.
  • Scarica l’app Immuni per sapere in tempo reale se le persone accanto a te sono positive al coronavirus.
  • Rimani a casa se la temperatura superi i 37,5°C e, in caso di sintomi, contatta il medico di famiglia o il pediatra. Non recarti in studio o al pronto soccorso.
  • Non assumere farmaci antibiotici o antivirali senza prescrizione medica.

Fonti:

Ministero della Salute

Istituto Superiore di Sanità

FAQ - DOMANDE FREQUENTI

Si può viaggiare in Riviera Romagnola?
Certo. In questo momento tutta l’Italia è divisa tra zone gialle e bianche per cui gli spostamenti sono consentiti liberamente, senza bisogno di particolari certificazioni. Per entrare o uscire da zone arancioni e rosse, invece, è necessario un green pass.
Che cos’è il green pass?
Il green pass è un documento che consente lo spostamento tra zone di colore diverso. Può essere costituito dal certificato vaccinale, certificato di avvenuta guarigione da Covid-19 oppure test molecolare o test rapido negativo nelle ultime 48 h.
Sono aperti gli alberghi in Riviera Romagnola?
Le attività alberghiere sono consentite nel rispetto delle misure anti-contagio disposte dai decreti ministeriali e delle ordinanze regionali. Puoi cercare gli alberghi aperti in questo periodo in Riviera Romagnola sul portale info-alberghi.com
Sono aperti i ristoranti in Riviera Romagnola?
Bar e ristoranti in Italia sono aperti, con possibilità di consumazione sia all’aperto sia al chiuso.
Come si organizzano gli hotel per ridurre il rischio di contagio da Covid-19?
Tutti gli hotel devono osservare le Linee guida per la ripresa delle attività economiche e sociali, che impongono una serie di accorgimenti per ridurre il rischio di contagio e consentire agli ospiti di vivere le vacanze in sicurezza.
Sono aperti i negozi e i centri commerciali in Emilia Romagna?
Gli esercizi commerciali al dettaglio sono aperti, nel rispetto delle norme di sicurezza che prevedono la distanza interpersonale di almeno 1 metro. Aperti anche i negosi all’interno dei centri commerciali, anche nei giorni festivi e prefestivi.
Rimini Terme e Riccione Terme sono aperte?
Si, i centri termali e i centri benessere sono aperti nelle zone bianche come l’Emilia Romagna.
Sono aperti i parchi divertimento?
I parchi tematici italiani possono riaprire dal 15 giugno 2021.
Sono aperte le discoteche?
Non ancora, ma secondo le prime indiscrezioni la riapertura delle discoteche dovrebbe avvenire intorno al 10 luglio. Si potrà entrare se muniti di green certificate attestante una fra queste 3 condizioni: guarigione da Covid-19, vaccinazione o esito negativo di un tampone molecolare o antigenico.
Sono aperte le aree gioco per bambini nei parchi pubblici?
Sì. Le aree gioco all’interno dei parchi pubblici sono accessibili.
È consentito l’accesso alle spiagge della Riviera Romagnola?
Sì. Le spiagge sono aperte e la stagione balneare inizia il 29 maggio in concomitanza con l’entrata in servizio dei bagnini di salvataggio.
In spiaggia bisogna indossare la mascherina?
La spiaggia, al pari di altri ambienti, è soggetta alle misure anti-contagio: la mascherina è sempre obbligatoria anche negli spazi all’aperto, a meno che non sia garantito l’isolamento totale durante la passeggiata.
Cinema, teatri e musei sono aperti?
Dal 26 aprile riaprono cinema, teatri e sale da concerto, con posti preassegnati per garantire la distanza di almeno 1 metro tra le persone e con possibilità di raggiungere una capienza massima di 500 spettatori per gli eventi al chiuso e 1000 per quelli all’aperto. Sempre dal 26 aprile riaprono anche i musei, con ingressi contingentati per evitare assembramenti e con ingresso anche nei festivi e prefestivi previa prenotazione con almeno 1 giorno di anticipo.
  • Sezione informativa per albergatori ed ospiti a cura di info alberghi srl