Covid-19 - Estate 2020 in Riviera Romagnola. Cosa c'è da sapere

Covid-19 - Estate 2020 in Riviera Romagnola

Mentre è in corso la pandemia da COVID-19, Info Alberghi, portale di promozione turistica e alberghiera in Riviera Romagnola, desidera informare e assistere i viaggiatori per conoscere le notizie sulle possibilità di viaggi e soggiorni in riviera e le regole per il contenimento e la gestione del contagio.

Continua a leggere per rimanere aggiornato su una situazione in così rapida evoluzione e sulle novità per il rilancio del turismo in Italia e in Romagna.

Covid-19: cosa c'è da sapere?

Dal 3 giugno 2020 è possibile la mobilità all'interno della stessa regione, tra le regioni e internazionale.

Le misure adottate partono dall’attuale situazione epidemiologica del contagio da Coronavirus nel territorio emiliano-romagnolo. Resta valido il rispetto del distanziamento sociale e vanno osservate le regole di prevenzione, igiene e protezione, a partire dall’uso della mascherina, obbligatoria nei locali aperti al pubblico e nei luoghi all’aperto dove non sia possibile mantenere la distanza di un metro.

LEGGI TUTTE LE MISURE IN VIGORE

Rassegna stampa

Una selezione di notizie aggiornate dalla stampa locale e nazionale a proposito di turismo, viaggi e regolamenti per un turismo in sicurezza.

VAI ALLE NOTIZIE

Linee guida per il turismo

Dal 18 maggio hanno riaperto le attività commerciali come bar, ristoranti, alberghi e strutture ricettive all'aria aperta, musei e complessi archeologici e monumentali. È possibile l'accesso alle spiagge libere e arenili. Dal 25 maggio hanno riaperto gli stabilimenti balneari.

VAI ALLE LINEE GUIDA

Dove posso trovare hotel che accettano il bonus vacanze?

In questa pagina trovi l'elenco di tutte le strutture ricettive della Riviera Romagnola che accettano il bonus vacanze.

bonus vacanze

Bonus Vacanze 2020 Italia

COS'È, A CHI SPETTA, COME RICHIEDERLO

Tax credit vacanze: il bonus vacanze 2020 per l'Italia è stato approvato nel Decreto "Rilancio" del 14 maggio 2020.

COS'È: è un credito alle famiglie per il pagamento dei servizi offerti dalle imprese turistico ricettive.

PER CHI È: il credito viene concesso a un solo componente per nucleo familiare con reddito ISEE (ordinario o corrente) non superiore a 40.000 euro.

QUANTO VALE: il bonus è pari a 500 euro per ogni nucleo familiare, a 300 euro per i nuclei familiari composti da due persone e a 150 euro per quelli composti da una sola persona.

POSSO USARLO SU INFO-ALBERGHI? Sì. Sono valide le prenotazioni dirette e su portali di disintermediazione come info-alberghi.com

LEGGI LA GUIDA COMPLETA AL BONUS VACANZE

Rassegna Stampa

Domande frequenti

Quando sarà possibile riprendere a viaggiare in Riviera Romagnola?

Dal 3 giugno sono possibili gli spostamenti in tutto il territorio italiano, all'interno delle regioni ed extraregionali.

Sono aperti gli alberghi in Riviera Romagnola?

Sì. Dal 18 maggio è consentita la riapertura degli hotel nel rispetto delle misure anti-contagio disposte dai decreti ministeriali e delle ordinanze regionali. Puoi trovare gli alberghi aperti in Riviera sul portale info-alberghi.

Come si sono attrezzati gli hotel per prevenire i rischi da contagio Covid-19?

Tutti gli hotel della riviera romagnola devono osservare il protocollo per la riapertura degli hotel e delle strutture ricettive emanato dalla Regione Emilia Romagna a partire dal 18 maggio.

Sono attive le piscine negli hotel?

L'apertura delle piscine è a discrezione delle singole strutture. L'utilizzo è regolato dalle misure anti-contagio. L’accesso alle piscine sarà limitato e regolamentato come necessario in base alle capienze consentite. Le superfici di possibile contatto delle aree esterne (lettini, sdrai ed altre sedute) saranno disinfettate giornalmente e comunque a ogni cambio di clientela.

Sono aperte le aree gioco per bambini in hotel?

A discrezione delle singole strutture. Le aree gioco per bambini all’aperto vanno delimitate indicando il numero massimo di bambini consentiti all'interno dell'area, in locali al chiuso le aree dovranno essere pulite e accuratamente disinfettate quotidianamente, le attrezzature devono essere pulite e igienizzate quotidianamente.

Cosa si può fare con i bambini in vacanza in Riviera Romagnola?

Hotel, spiagge e parchi divertimento si sono organizzati per accogliere in sicurezza bambini e famiglie. Si può giocare sia in hotel che in spiaggia, scopri tutte le attività per bambini nella pagina dedicata

È consentito l’accesso alle spiagge della Riviera Romagnola?

Sì. È possibile andare in spiaggia a partire dal 18 maggio, nel rispetto delle linee guida per l'accesso alla spiaggia della Regione Emilia Romagna.

Si può andare in spiaggia libera?

A partire dal 18 maggio è consentito l'accesso alle spiagge libere dell'Emilia Romagna, nel rispetto delle distanze di sicurezza anticontagio e delle linee guida regionali. La Regione Emilia Romagna affida ai sindaci dei diversi Comuni la facoltà di contingentare gli ingressi alle spiagge libere attraverso personale specializzato.

Quando riapriranno gli stabilimenti balneari?

A partire dal 25 maggio gli stabilimenti balneari riaprono secondo le linee guida balneari.

Si può fare il bagno?

Sì, è possibile fare in bagno. Si raccomanda di osservare sempre le misure di distanziamento fisico di almeno 1 m.

In spiaggia bisogna indossare la mascherina?

La mascherina in spiaggia non è obbligatoria ma va indossata nelle situazioni in cui non è possibile mantenere in distanziamento fisico tra le persone.

Cosa ti aspetti da hotel e servizi turistici della Riviera Romagnola? Vuoi saperne di più?

Scrivici le tue domande

Coronavirus: le misure in vigore in Italia e in Emilia Romagna

18 maggioriapertura delle attività e spostamenti nella stessa regione
3 giugnodata di riapetura degli spostamenti extraregionali
1500numero telefonico di pubblica utilità, attivo tutti i giorni h24
Fonte: Ministero della Salute, Regione Emilia Romagna.

Linee guida per le strutture ricettive e balneari in Emilia Romagna - estate 2020

Il 17 maggio la Regione Emilia Romagna ha rilasciato le linee guida per la riapertura degli hotel e delle strutture ricettive alberghiere prevista a partire dal 18 maggio.

Il 22 maggio la Regione Emilia Romagna ha rilasciato l'ordinanza balneare regionale 2020 con misure straordinarie per il contenimento degli effetti del coronavirus.

In sintesi:

  • La stagione balneare estiva va dal 23 maggio 2020 al 25 ottobre 2020; l’attività balneare è compresa fra il 13 giugno e il 13 settembre 2020
  • Il servizio di salvamento inizia il 13 giugno e termina il 13 settembre
  • Sulle spiaggie e nel mare devono essere rispettate le regole di distanziamento fisico di almeno 1 metro e il divieto di assembramento
  • Tra ombrelloni sarà mantenuto il maggior distanziamento possibile garantendo una superficie minima di 12 mq, con una distanza tra paletti e file non inferiore ai 3 m
  • Tra le attrezzatture come lettini deve essere garantita la distanza minima di 1,5 m
  • Le distanze possono essere derogate per i componenti di uno stesso nucleo familiare
  • Sono vietati giochi e attività sportive che non consentono il rispetto del distanziamento
  • Sono vietate le strutture gonfiabili, le attività di animazione e di intrattenimento
  • Le aree gioco per bambini devono essere delimitate e indicare il numero massimo di bambini consentiti all'interno dietro controllo dei genitori
  • Deve essere garantita pulizia giornaliera ordinaria e disinfezione dei servizi igienici, le attrezzature devono essere disinfettate a ogni cambio clientela e a fine giornata.

Per la gestione delle spiagge libere, ogni Comune sta definendo nuove regole e misure di controllo: qui il Comune di Rimini sulle spiagge libere, l'ordinanza balneare del Comune di Cervia Milano Marittima, e per i Lidi di Ravenna.

 
bambini coronavirus

Bambini in vacanza Covid-19

Hotel, spiagge e parchi divertimento si sono organizzati per accogliere in sicurezza i più piccoli e consentire alle famiglie di trascorrere una vacanza serena.

IN HOTEL: aree giochi e animazione sono permessi con numeri contingentati.

IN SPIAGGIA: sì a giochi sotto l'ombrellone, bagni in mare, aree giochi a numero chiuso e alcuni sport da spiaggia.

PARCHI DIVERTIMENTO: i parchi divertimento apriranno con date diverse e regolamenti per il Covid-19.

Scopri cosa cambia quest’anno e come divertirsi in famiglia osservando le regole per prevenire il contagio da coronavirus.

LEGGI LA GUIDA PER VIAGGIARE CON I BAMBINI

Consigli e pratiche di prevenzione Covid-19

Il COVID-19 si trasmette soprattutto da persona a persona attraverso le goccioline del respiro quando un individuo malato parla, tossisce o starnutisce a distanza ravvicinata. Il Ministero della Salute ha anche comunicato che si può contrarre l'infezione toccando una superficie o un oggetto su cui sia presente il virus e passandosi poi le mani su bocca, naso o occhi.

Attualmente per proteggersi dall'infezione e rallentare la diffusione, l'OMS raccomanda alcune misure da adottare:

Igiene frequente

Lavare spesso le mani con acqua e sapone o con prodotti disinfettanti a base alcolica al 70%. Non toccare occhi, naso e bocca con le mani.

Distanza sociale

Evitare luoghi affollati e contatti ravvicinati con altre persone. Mantenere la distanza minima di sicurezza di almento 1 metro. Evitare strette di mano e abbracci.

Protezioni individuali

Indossare la mascherina in tutti i contatti sociali come misura aggiuntiva alle altre misure di protezione individuale igienico-sanitarie.